Cialde compostabili: cosa sono e dove buttarle

Cialde compostabili: cosa sono e dove buttarle

Realizzare un ottimo caffè, buono come al bar e con un metodo ecologico, non è ad oggi un’utopia. Le cialde compostabili, infatti, hanno introdotto una vera e propria rivoluzione all’interno del mercato del caffè.

Rispetto alla moka e ad alcune tipologie di capsule, la cialda consente di approcciare a una metodologia per preparare il caffè che è basata sulla riduzione degli sprechi e sull’utilizzo esclusivo di materiali biodegradabili.

Come è fatta una cialda compostabile?

La cialda compostabile si compone di due elementi: filtro e miscela. La cialda, in particolare, viene realizzata con due veli sottili di carta filtro e al centro viene disposta la polvere di caffè o altra miscela. 

Nel caso del caffè parliamo di 7g di polvere che permettono la produzione di una bevanda ben strutturata, omogenea e dal gusto vellutato. Le cialde vengono pressate, così da preservare le caratteristiche organolettiche del caffè.

Nella seconda fase di produzione le cialde possono essere confezionate singolarmente oppure inserite in una scatola richiudibile che ne preservi tutto l’aroma.

Dove si butta una cialda compostabile?

La cialda compostabile, dopo il suo utilizzo, può essere gettata nel cestino della raccolta dell’umido o dell’organico, salvo indicazioni differenti che devono essere riportate sulla confezione.

Questo è possibile perché la cialda è costituita esclusivamente da carta a base cellulosica, la quale è totalmente biodegradabile. La confezione della cialda, se imbustata singolarmente, può essere gettata nella raccolta della plastica. 

Le cialde sono raccolte in uno scatolo di cartone che può essere gettato nella raccolta della carta una volta che le cialde sono finite.

Vantaggi per il consumatore: quali sono?

L’utilizzo di cialde compostabili non solo può essere, da un punto di vista ambientale, maggiormente sostenibile, ma apporta anche diversi vantaggi al consumatore.

Le cialde ESE hanno una dimensione standard, per cui sarà possibile scegliere tra diversi marchi il proprio caffè preferito. 

Le cialde hanno un costo meno elevato, proprio perché nella loro realizzazione sono impiegati materiali non costosi.

Gli sprechi derivati dall’utilizzo di polvere da caffè sono abbattuti, in quanto la cialda è pronta per essere utilizzata.

Basta inserirla nell’apposita macchina per il caffè espresso attendendo qualche secondo procedimento più veloce rispetto a quello della moka, che richiede un’attesa maggiore in termini di preparazione.

Come preparare un ottimo caffè in cialde?

La soluzione per realizzare un ottimo caffè a casa, buono come al bar e in maniera ecologica limitando gli sprechi, è rappresentata dalle macchine per il caffè espresso Didiesse.

Grazie a un concept che unisce un design moderno e funzionale a performance di ottimo livello, con le macchine per il caffè Frog e Didì sarà possibile godersi a casa propria tutta la bontà del caffè espresso.

Le macchine per il caffè in cialde Didiesse si distinguono per i ridotti consumi energetici, per l’efficienza e la capacità di produrre un ottimo caffè con una golosa crema in superficie.

Una volta pressata a dovere la cialda, ed eseguendo una corretta manutenzione dell’apparecchio, si potranno ottenere risultati soddisfacenti e gustosi destinati a durare nel corso del tempo.

Scegliendo cialde di qualità per la preparazione di caffè, the e infusi sarà possibile godersi tutta la bontà di una bevanda calda da godersi insieme alle persone più care.

Didiesse guarda anche al mondo HO.RE.CA con macchine per il caffè espresso professionali che possono venire incontro alle necessità di bar, alberghi e ristoranti.

Visita il sito Didiesse per saperne di più e scopri la qualità delle nostre macchine per il caffè espresso.

Categoria: Caffè e Sostenibilità
Pubblicato il: 25 Marzo 2021
Condividi
Non perderti le nostre offerte Registrati alla nostra newsletter!
Newsletter Signup ITA