Caffè in estate: 3 motivi per berlo anche quando fa caldo

Caffè in estate: 3 motivi per berlo anche quando fa caldo

Si può bere il caffè caldo anche in estate? Assolutamente sì. Ecco i suoi benefici e 3 motivi per non rinunciarci.

Quando arriva l’estate, con le sue alte temperature, molte persone rinunciano al piacere di una tazzina di caffè caldo. Questo perché credono che il calore di questa bevanda possa peggiorare la sensazione di afa durante le giornate estive.

Ecco perché, anche gli appassionati del caffè, preferiscono altre bevande in questa stagione, come succhi di frutta, bevande energetiche, tè freddo oppure le varianti più rinfrescanti del caffè, come caffè freddo e caffè con ghiaccio.

In realtà non tutti sanno che le bevande fredde o ghiacciate trasmettono solo un piacere momentaneo. Quindi, bere un caffè freddo invece che caldo può dare la sensazione di un effetto refrigerante che si attenua dopo qualche secondo. Inoltre, sostituire il caffè con bevande sportive o energetiche è sbagliato, perché queste ultime sono considerate più dannose, contenendo molto più zucchero.

Intorno al caffè caldo in estate c’è anche un falso mito: che una tazzina di espresso possa disidratare l’organismo. In realtà molte ricerche scientifiche hanno dimostrato che il caffè non è un agente disidratante, anzi possiamo affermare con certezza che non esiste correlazione diretta tra caffè e disidratazione.

Insomma, non c’è alcuna necessità di rinunciare al piacere di una tazzina di caffè caldo in estate, anche perché sono tanti i benefici apportati da questa amatissima bevanda.

Vediamo di seguito 3 motivi per bere un buon espresso anche in estate.

  1. Stimola l’effetto termoregolativo del corpo

Per quanto possa sembrare strano, sono proprio le bevande calde a regolare la temperatura interna del corpo, aumentando la sudorazione. Bere caffè freddo dà una sensazione rinfrescante che dura solo qualche istante, mentre un caffè caldo stimola la termogenesi favorendo una temperatura costante e anche un sano dimagrimento, bruciando calorie.

  1. Aiuta a reintegrare i sali minerali

La caffeina ci consente di recuperare energie, affrontando meglio la sensazione di stanchezza e debolezza causate dal caldo e dall’afa.
Non solo. Una tazzina di caffè caldo in estate è un toccasana per l’organismo perché aiuta a reintegrare i sali minerali, gli antiossidanti essenziali per il corpo e i liquidi persi con la sudorazione.
Il caffè, inoltre, stimola anche le attività del nostro cervello che a causa del forte caldo, potrebbe essere più “affaticato”.

  1. È un buon rimedio contro la pressione bassa

Chi soffre di pressione bassa può evitare capogiri e svenimenti dovuti al gran caldo proprio grazie al caffè che ha un impatto favorevole sul sistema circolatorio. La caffeina, infatti, stimola il corpo a reagire alla spossatezza e a non sentire l’affaticamento legato al caldo.

 

Qual è la dose giusta di caffè da consumare in estate?

Sebbene non sia necessario rinunciare al piacere di una tazza di caffè caldo in estate, è importante non esagerare con le dosi. La quantità giusta giornaliera da assumere è 250 milligrammi, quindi due tazze e mezza al giorno circa.

 

Pronti a prepararvi una tazza di caffè caldo anche in estate? Fatelo con le nostre le macchine a cialde, scegliendo tra le nostre Frog Revolution e Frog Collection!

Categoria: I Segreti del Caffè
Pubblicato il: 8 Luglio 2022
Condividi
Non perdere le nostre offerte Iscriviti alla nostra newsletter!
Newsletter Signup ITA