La migliore acqua per la macchina da caffè: quale scegliere?

La migliore acqua per la macchina da caffè: quale scegliere?

Acqua del rubinetto, acqua frizzante, acqua distillata o acqua minerale in bottiglia? Scopri qual è la migliore acqua per preparare il caffè.

Il caffè nel nostro paese è molto più di una semplice bevanda calda. Possiamo definirlo un vero e proprio rituale con regole ben precise da rispettare per fare in modo che sorseggiarlo sia sempre un’esperienza straordinaria.

Ma qual è il segreto di un buon caffè? Ti sembrerà banale ma l’ingrediente che definisce il sapore della bevanda preferita dagli italiani è l’acqua e questo vale sia per la preparazione classica con la moka sia con le macchine da caffè a cialde.

Oltre a rappresentare il 95% della composizione del caffè, va considerato che le caratteristiche fisiche e chimiche dell’acqua la rendono l’elemento chiave per determinare la qualità del caffè e anche il suo gusto finale. Ma quali sono le caratteristiche che l’acqua deve avere per preparare un ottimo caffè?

In questo articolo ti sveliamo alcuni segreti per scegliere l’acqua giusta per la vostra macchina da caffè a cialde Didiesse, sfatando alcuni falsi miti. Preparerai un caffè da vero intenditore!

Acqua del rubinetto

Molti credono che per preparare un buon caffè sia necessario utilizzare l’acqua del rubinetto. In realtà l’acqua proveniente dagli acquedotti comunali non ha valori stabili, perché questi variano in base alla zona geografica e, in generale, non sono mai adatti al caffè. In secondo luogo, l’acqua erogata dai rubinetti non rispetta le due regole principali che dovrebbe avere per un buon caffè: essere inodore e completamente priva di batteri.

Acqua frizzante

Una delle leggende metropolitane più diffuse legate alla scelta dell’acqua migliore per il caffè riguarda l’utilizzo dell’acqua frizzante. C’è chi crede, erroneamente, che per ottenere un caffè corposo e cremoso ci sia bisogno proprio dell’acqua effervescente, grazie all’anidride carbonica in essa contenuta. Nulla di più falso. Il risultato che avrai è soltanto un caffè “normale” e una macchinetta da caffè piena di calcare difficile da eliminare.

Acqua distillata

Anche l’utilizzo di acqua distillata è fortemente sconsigliato per la preparazione del caffè. La sua mancanza di minerali renderebbe il caffè privo del suo caratteristico aroma. Lo stesso discorso vale per le caraffe che demineralizzano l’acqua. Infatti, pur risolvendo il problema del calcare all’interno della macchina da caffè, i loro filtri abbassano i livelli di calcio e magnesio ed eliminano il cloro, non garantendo il minimo dei valori minerali richiesti per un caffè espresso a regola d’arte. Insomma, a differenza di quanto si possa immaginare, l’acqua con poco o senza calcio farà anche “bene” alla macchinetta ma non vi consentirebbe di assaporare un buon caffè, rendendolo poco corposo e privo di sapore.

Acqua minerale in bottiglia

Sei curioso di scoprire qual è l’acqua più adatta per preparare un buon caffè? Noi consigliamo di utilizzare l’acqua minerale in bottiglia ovviamente liscia e non gasata. Ma anche qui dovrai prestare un po’ di attenzione leggendo bene i valori riportati sulle etichette. Quelli su cui soffermarvi sono soprattutto: il residuo fisso, il Ph e i contenuti di calcio e sodio. Il residuo fisso non dovrà essere molto elevato, e la durezza dovrà essere nella media. A dare al caffè un sapore unico e inconfondibile è proprio la giusta dose di minerali che servirà a preservare anche la durata e la funzionalità della macchina da caffè.

I valori dell’acqua giusti per fare un buon caffè

Ti stai chiedendo quali sono i valori da controllare per scegliere l’acqua minerale giusta per il tuo caffè? Ecco i dati ufficiali rilasciati dalla Speciality Coffee Association of America (SCAA): il residuo fisso deve preferibilmente essere compreso tra i 75 e i 250 mg/l; il Ph tra il 6,5 e il 7,5. Per quanto riguarda i minerali: il calcio deve essere compreso tra i 17 e gli 85 mg/l, mentre il sodio deve presentare valori inferiori ai 10 mg/l.

Pulizia e manutenzione del serbatoio

Hai capito che l’acqua minerale è la più indicata per preparare il caffè, ma devi considerare che anche la più “leggera” potrebbe depositare dei residui di calcare sul fondo del serbatoio di cui alcune macchine da caffè sono dotate, come la Didì Borbone. Ecco perché è importante svuotarlo spesso, sciacquandolo, pulendolo e asciugandolo accuratamente, soprattutto se non utilizzi la macchina per qualche giorno.
Anche le macchine da caffè Frog non dotate di serbatoio ma di vano portabottiglia, come la Frog Revolution, la Frog Collection, la Caffè Borbone Frog e le Frog Vapor, vanno periodicamente pulite e decalcificate, mantenere in buona salute i meccanismi interni della macchina.

Categoria: I Segreti del Caffè
Pubblicato il: 29 Settembre 2021
Condividi
Non perderti le nostre offerte Registrati alla nostra newsletter!
Newsletter Signup ITA